Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo.
Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sulle modalità di disattivazione di tali cookie si veda l'informativa estesa.

Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicità

Concerti conclusivi del PROGETTO Concertiamo

Foto di gruppo

Il 4 Giugno, al teatro Concordia, si sono svolti i concerti conclusivi del PROGETTO Concertiamo con le esibizioni delle classi 2E-2F della prof.ssa G. Palestini e 2A-2B-2D della prof.ssa M.S. Di Sante.  Già il 22 maggio all’auditorium “Tebaldini” si erano esibiti gli alunni delle classi 2C-2G-2H sotto la guida della prof.ssa G. De Sio.

Un numerosissimo pubblico ha applaudito con entusiasmo le complesse esecuzioni polifoniche vocali e strumentali che hanno confermato il notevole livello raggiunto dalle scolaresche della scuola Media “Curzi” la quale, da ben 18 anni, mette in mostra quanto viene svolto a livello curriculare nelle lezioni di Musica.

Nei 3 concerti il repertorio comprendeva un totale di ben 32 brani che hanno spaziato dalla musica classica al rock, dal jazz ai canti della tradizione, dal folklore internazionale all’Opera lirica.

Applausi ed entusiasmo hanno gratificato con calore il grande impegno degli studenti e delle loro docenti.

Emozionante è stato il momento dedicato dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Laura D’Ignazi, all’alunno autistico Marco Castelletti presentando, in collaborazione con la mamma, il percorso di crescita realizzato a scuola attraverso la musica. Commozione e ammirazione ha suscitato l’esibizione dell’alunno che si è unito all’orchestra di flauti, tastiere e coro cantando da solista “Nel blu dipinto di blu”.

In conclusione dei 3 concerti la Dirigente ha espresso la soddisfazione per i risultati musicali raggiunti attraverso il progetto CONCERTIAMO che, nello spirito della più completa inclusività, contraddistingue da tanti anni la Scuola Secondaria di 1° grado “M.Curzi” sulla scia di una ben nota tradizione musicale.

GALLERIA FOTOGRAFICA