Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo.
Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sulle modalità di disattivazione di tali cookie si veda l'informativa estesa.

Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicità

Successo dell’IC Centro a ‘Futura Genova’

 Foto di gruppo

Il progetto ‘Musicode’ della scuola ‘Marchegiani’ di San Benedetto selezionato dal Miur, con altri diciassette da tutta Italia, su millecinquecento candidature

Esperienza memorabile per i ragazzi della Scuola Primaria ‘Armando Marchegiani’ di San Benedetto, che da giovedì 4 a sabato 6 aprile hanno partecipato alla rassegna ‘Futura Genova’ promossa dal Ministero dell’Istruzione, insieme ad altre diciassette scuole provenienti da varie parti d’Italia, selezionate su oltre millecinquecento istanze presentate per la sezione ‘Buone pratiche didattiche’. La scuola di San Benedetto era l’unica Primaria presente, oltre a delegazioni di scuole superiori di Primo e Secondo grado.

‘Musicode’ era il titolo del progetto dei ragazzi di San Benedetto, ideato dal maestro Fabrizio Tozzi, il quale ha accompagnato una piccola delegazione del plesso del Paese alto. Nel corso dei tre giorni hanno dato più volte dimostrazione del successo di questa ‘buona pratica’, suonando varie percussioni sulla base del terzo ‘Momento musicale’ di Franz Schubert, di cui potevano seguire su un grande schermo la partitura, elaborata mediante il linguaggio di programmazione ‘a blocchi’, che i ragazzi già conoscevano attraverso la piattaforma code.org.

Il progetto ha permesso di mostrare come anche ragazzi che non conoscono la pratica dell’esecuzione musicale, possono suonare agevolmente, con una preparazione di pochi minuti, grazie a una partitura ‘preparata’ con questo linguaggio inusuale e molto funzionale. A Genova lo schermo era messo a disposizione dagli organizzatori, all’interno della cupola geodetica riservata alle scuole selezionate. Tra l’altro, durante la tre giorni il brano è stato suonato coinvolgendo ragazzi di altre scuole d’Italia, dal momento che ‘Musicode’ prevedeva la presenza di un minimo di dieci esecutori. Questo ha generato curiosità in ragazzi e insegnanti delle altre scuole, che hanno apprezzato il progetto dell’istituto sambenedettese. I giovani del plesso ‘Marchegiani’ hanno affrontato con molto entusiasmo le tre giornate, contribuendo a far conoscere parte dell’offerta dell’Istituto Comprensivo ‘Centro’, diretto dalla preside Laura D’Ignazi.